giovedì 13 dicembre 2012

Itinerari italiani a Londra su ItalianTalks.com

Ah come sembrano già lontani i giorni di Londra, un weekend tutto per me dopo una settimana di lavoro nella ridente Banbury, Oxfordshire, nella già gelida aria di fine settembre
Due giorni alla ricerca dell'italianità londinese per Italian Talks, il blog che vuole far scoprire le eccellenze italiane, sponsorizzato da Baglioni Hotel.
Una Londra un po' lontana dai soliti itinerari turistici, un tuffo nelle attività condotte con successo dagli expat del Bel Paese che fanno sentire a tutti il profumo di casa lontano da casa.
Qui di seguito il link della prima parte del post su Italian Talks, con l'incontro con Antonio Bufi, executive chef di Moreno at Baglioni, il nuovo ristorante di Moreno Cedroni nel Baglioni Hotel Londonhttp://www.italiantalks.com/it/post/una-londra-dal-sapore-italiano
E vi lascio un po' di foto qui intorno delle mie scorribande londinesi.





Conoscete qualche negozio o ristorante dove ritrovare la vera eccellenza italiana a Londra? Lasciate un commento qui sotto, ricostruiremo insieme un vero e proprio itinerario alla riscoperta di una Londra dal sapore italiano.

LINKS:
Italian Talks
Baglioni Hotel London
Moreno at Baglioni restaurant


2 commenti:

  1. Ciao Francesca! Ti avevo detto su Twitter che ti avrei segnalato i miei posti italiani preferiti a Londra ed ecco qui:-)
    - Panetteria Princi, Wardour Street, è la filiale della notissima Princi di Milano, non delude ed è una salvezza per tutti i gli italiani espatriati: chinotto Lurisia, pizza buonissima, dolcetti italian style. Mi ha fatto commuovere spesso:-)
    - Bar Italia, 22 Frith Street, è il bar napoletano di Londra, tutti gli stereotipi possibili sul popolo partenopeo, lui li ha resi suoi cavalli di battaglia. Mazzi di peperoncini, teste d'aglio, foto di Cannavaro e Maradona e tanti tantissimi italiani che guardano le partite di calcio, lasciando perdere, per una volta, i campanilismi di cui soffrivano quando erano in Italia. Assurdo, kitch, esagerato, accogliente e storico, è stato il primo bar italiano ad aprire a Londra e non si può quindi non guardarlo con affetto.
    - Scoop! 53 Brewer Street, E' stata una delle pime gelaterie italiane ad aprire a Londra ed ha uno stile molto vicino a quello di Grom. Prezzi stratosferici, ovviamente, ma il gelato è proprio buono. Con il cono in mano ho fatto tante volte finta di non essere a 12°C ad agosto:-)
    - Lina,18 Brewer Street, la storica gastronomia italiana a Soho, l'elegante color Tiffany dei suoi muri nasconde una bottega dove si prepara la pasta fresca tutti i giorni e dove i fagioli vengono venduti nei sacchi di juta. Tanto tenera, mi ha accolto in un momento di forte scoraggiamento:-)
    - Classica, 283 Westbourne Grove, l'aperitivo italiano a Notting Hill, con taglieri di salumi e formaggi e ottimi vini al calice, prezzi in linea con il fatto di essere a Notting Hill:-)
    - La Fromagerie, 2-6 Moxon Street, il nome fa trapelare solo la sua anima francese, ma sarebbe un impressione sbagliata, è la boutique del formaggio di Londra dove si trova tutto, dai formaggi italiani a quelli svizzeri, passando per quelli olandesi. Un must il pranzo della domenica lì:-)

    Ecco qui Francesca! Spero che con la tua iniziativa si possano raccogliere tanti indirizzi, così utili per tutte le persone che si apprestano a trasferirsi là!

    Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvia ma sei stata fantastica! Grazie mille!

      Elimina

Cosa ne pensate voi?